Furto a casa del sindaco: assolto il giardiniere

Furto a casa del sindaco: assolto il giardiniere

17 febbraio 2020

di AnFan – Diciannovenne assolto dall’accusa di furto aggravato all’ex sindaco di Santa Paolina, Luigi Iandoli. E’ questa la decisione del gup del tribunale dei minori di Napoli per l’imputato, difeso dall’avvocato Stefano Vozella del foro di Avellino, per il quale il Pm aveva chiesto una condanna a otto mesi. Il ragazzo era stato indagato con un 29enne, quando entrambi avevano svolto il ruolo di giardiniere nella proprietà di Iandoli. In quel periodo erano stati sottratti dalla casa oggetti preziosi proprio per il valore di 10mila euro. Le indagini si erano focalizzate sui due giardinieri, ma non è stata provata la loro colpevolezza. Per il 29enne l’indagine era stata archiviata. Questa mattina è arrivata l’assoluzione per il 19enne.