Furti in Irpinia, i consigli dei Carabinieri di Avellino

Furti in Irpinia, i consigli dei Carabinieri di Avellino

3 ottobre 2018

Contro l’aumento dei furti in provincia il “nebbiogeno” si conferma uno degli strumenti più efficaci. Nei giorni scorsi, ad esempio, il dispositivo ha messo in fuga alcuni malintenzionati entrati in un negozio di elettronica di Montoro. In caso di tentativo di intrusione viene infatti rilasciata una nebbia fitta e persistente che impedisce al ladro di vedere anche a breve distanza e completare il furto.

Uno strumento che potrebbe svolgere una funzione deterrente fondamentale anche per garantire la sicurezza delle scuole, della case e dei locali pubblici più in generale.

Il “nebbiogeno” è solo uno dei consigli contenuti nel “Vademecum per la sicurezza delle attività commerciali”, predisposto lo scorso mese di maggio dalla Prefettura di Avellino, con la collaborazione delle Forze dell’Ordine.

Il documento contiene informazioni generali e consigli utili all’esercente di un’attività commerciale su una serie di comportamenti da tenere, sia per evitare situazioni di pericolo e ridurre il rischio derivante dall’azione intimidatoria e violenta di malintenzionati all’atto della commissione di reati predatori, sia dopo la commissione per fornire ausilio alle Forze dell’Ordine, assicurando alla giustizia gli autori del reato ed il recupero della refurtiva.

I Carabinieri, impegnati in prima linea per garantire la sicurezza dei cittadini, sottolineano l’importanza di seguire le indicazione contenute del vademecum per scoraggiare furti e rapine in aumento su tutto il territorio provinciale.

Leggi qui il testo completo

VADEMECUM_SICUREZZA_COMMERCIALE