Furbetti del cartellino su Rai 1, Giletti sarcastico: “Un’associazione di scambi di badge”

Furbetti del cartellino su Rai 1, Giletti sarcastico: “Un’associazione di scambi di badge”

1 maggio 2016

arena 1Pasquale Manganiello – Il caso dei furbetti del cartellino all’Asl di Avellino torna sui media nazionali.

A dare risalto alla notizia che ha investito la città di Avellino è stata la trasmissione L’Arena andata in onda nel pomeriggio su Rai 1.

Un Massimo Giletti a volte incredulo, a volte sarcastico, ha commentato lo scandalo che ha coinvolto 21 dipendenti degli uffici di via degli Imbimbo. Il giornalista mette in risalto in particolare le immagini del vigilante che indicherebbe a uno dei dipendenti la telecamera, giudicandolo come un “elemento inquietante”.

Un cronista de “L’Arena” ha raggiunto Avellino ed ha provato a sentire alcuni dei dipendenti: bocche cucite e poca voglia di rispondere alle domande anche da parte dei parenti degli indagati.

In studio, oltre alla parlamentare europea del Pd, Pina Picierno, ed alla giornalista de “Il Fatto Quotidiano, Luisella Costamagna, anche l’avvocato di uno degli indagati, Giovanna Perna:

“E’ una contestazione provvisoria e non definitiva – ha dichiarato l’avvocato – la mia assistita e tutti gli arena 2altri sono accusati di aver percepito indebitamente lo stipendio. Non è un problema di non rendersi conto della gravità delle proprie azioni ma un problema culturale che sta a monte, perchè se dal punto di vista dirigenziale c’è stata una politica aziendale di chi ha ritenuto di istituire un nucleo di vigilanza solo dopo l’intervento dell’autorità giudiziaria, evidentemente qualcosa non funziona.”

“Era un’associazione di scambi di badge” – ha tuonato, infine, sarcasticamente Giletti.