Furbetti del cartellino in divisa, sospesi tre vigili urbani ad Avellino

Furbetti del cartellino in divisa, sospesi tre vigili urbani ad Avellino

26 aprile 2017

Furbetti del cartellino scoperti alla caserma dei Vigili Urbani di Avellino.

In tre sono stati sospesi dal servizio: i primi due per un periodo di undici giorni, mentre il terzo è stato allontanato per ben sei mesi. La segnalazione era partita direttamente dal colonnello Michele Arvonio che ha riscontrato delle anomalie, i tre sono stati ascoltati a Palazzo di Città e si è deciso di prendere provvedimenti.

I vigili sospesi per undici giorni truffavano il Comune timbrando il cartellino in due diversi enti agli stessi orari, mentre il terzo caso riguarda l’assistenza disabili.

“Non rilascio dichiarazioni, anche se è una brutta parentesi per il comando di Avellino”: ha dichiarato all’uopo il colonnello Arvonio.

Per i “furbetti” si è aperto conseguentemente anche un procedimento penale, tuttora in corso, al termine del quale la commissione disciplinare potrebbe adottare ulteriori misure. Possibile anche il licenziamento.

di Renato Spiniello.