Frode alimentare, scatta la denuncia per un macellaio di Montoro I.

15 novembre 2012

Montoro Inferiore – I carabinieri della stazione di Fisciano hanno deferito in stato di libertà tre macellai, due di Fisciano ed uno a Montoro Inferiore, per il reato di frode alimentare in concorso. In particolare, le investigazioni hanno consentito di appurare che 40 chili di carne bovina in cattivo stato di conservazione, destinata alla vendita, erano stati trasportati a bordo di un ciclomotore in una busta in cellophane, da una macelleria di Montoro Inferiore a quella di Fisciano. La merce, dopo un’ispezione eseguita da personale dell’ASL, è stata sequestrata in attesa delle autorizzazioni per la distruzione.