Frigento – Istituto ‘Della Valle’: parte il progetto ‘Segnali’

12 maggio 2008

Frigento – L’Istituto Magistrale statale ‘Della Valle’ di Frigento è impegnato a realizzare il progetto “Segnali”, approvato e finanziato dall’Assessorato alla Sanità della Regione Campania- Servizio Tossicodipendenze- con delibera n° 2281.
Il progetto è stato concepito e sostenuto dal Dirigente regionale Carlo Petrella, capo del servizio prevenzione dipendenze della Campania, al fine di rafforzare sia i rapporti di collaborazione tra la Scuola, gli operatori del SERT dell’ASL AV/1, i genitori, il privato sociale, le Istituzioni e le associazioni del territorio, sia per favorire interventi mirati alla prevenzione del disagio e del fenomeno della dipendenza da droghe che sempre più coinvolgono i giovani del nostro territorio.
Il progetto è coordinato da un gruppo di docenti la cui referente è la professoressa Anna Lisa Guarino e vede coinvolti circa 200 alunni dell’Istituto che vogliono costruire un gesto collettivo di impegno della scuola intorno al fenomeno della dipendenza e creare un atteggiamento di partecipazione nella convinzione che partecipare è un modo per prevenire.
Le azioni prevedono laboratori con la sociologa, momenti di incontro con i giovani del Sert, con esperti esterni, visite a comunità terapeutiche, attività di animazione, di musica, di arte creativa, di esperienze giornalistiche, incontri sportivi e la realizzazione di un film. Saranno realizzati materiali che serviranno per animare e strutturare l’evento- manifestazione. Il progetto ‘SEGNALI’ si terrà il 16 e 17 maggio nelle strade e piazze del comune di Frigento.
Per mettere in pratica le indicazioni giunte dalla Regione si sono attivate forti sinergie con l’Amministrazione Comunale che, nella figura del sindaco Luigi Famiglietti, si è resa pienamente disponibile a patrocinare l’iniziativa sostenendo la scuola in numerose attività. Tra le attività più significative realizzate c’è la visita degli alunni del triennio presso la Comunità terapeutica “La Locanda del Gigante” ad Acerra. Si tratta di una Comunità retta esclusivamente dal contributo e dal sostegno dei volontari. L’esperienza si è rivelata per i ragazzi unica sia perché l’emozione è stata tanta, sia perchè la giornata è stata documentata con una telecamera da un regista ed un collaboratore che hanno filmato i momenti più significativi. Si prevede inoltre una giornata sotto le tende organizzata dalla la Protezione Civile; sarà realizzato un numero unico di Giornale per raccontare l’esperienza del progetto, saranno realizzate due mostre itineranti sul fumo e sull’alcol e a conclusione del progetto ci sarà una giornata finale nelle piazze e luoghi caratteristici del paese. Nell’ambito dell’evento ‘SEGNALI’ sono previsti stand espositivi, gastronomici, spazi liberi per libri, riviste e pubblicazioni, mostra fotografica, concerto musicale, uno spazio per messaggi ed incontri informali, si giocherà nelle strutture sportive, per le strade ed i vicoli caratteristici del paese ed infine ci sarà una marcia che vedrà coinvolta tutta la comunità frigentina per dire No ad ogni forma di dipendenza. Il progetto vedrà la collaborazione di tutte le associazioni del territorio quali l’Anpas, il Forum dei giovani, Lega Ambiente, la Pro Loco, le Società Sportive, l’ Amministrazione Comunale, la Polizia di Stato, il SERT e gli alunni di tutte le scuole del comune di Frigento.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.