Frigento – Dichiarato inagibile l’edificio scolastico G. Pascoli

21 agosto 2014

“Dopo una protesta sociale e politica civile l ‘amministrazione comunale di Frigento ha reso finalmente noto il documento emanato da una società tecnica incaricata dalla Protezione Civile nel quale si ufficializza la inagibilità dell’edificio scolastico medie-elementari e materne G.Pascoli plesso Pila ai Piani. L’edificio funzionante dagli anni 60 rappresentava un vero presidio di cultura e istruzione per la Contrada Pila ai Piani che conta piu’ di mille abitanti. Ora invece grazie all’inerzia degli amministratori locali lo si vede chiudere, e i bambini saranno costretti ad arrangiarsi presso il complesso di Frigento centro che dista 15 Km”. Così dichiara in una nota l’On Marco Pugliese.

“Ma ancora piu’ grave continua Pugliese è il fatto che alle due richieste presentate all’amministrazione comunale di Frigento agli inizi degli anni scolastici 2012 e nel 2013 x iscritto e protocollate circa l’agibilità o meno della scuola, questi non hanno mai risposto creando i presupposti di “omissione di atti di ufficio art.328 codice penale”. La scuola era inagibile da anni e lo si sapeva ma irresponsabilmente l’amministrazione continuava a tenerla aperta mettendo a rischio l’incolumità di docenti e bambini che frequentavano la scuola stessa. Oggi la verita’ è venuta a galla e spero che venga fatta subito chiarezza sul destino di questo presidio scolastico che dopo anni di storia culturale e formativa oggi viene dichiarato morto, mettendo in crisi un’intera comunità. A nome mio e del comitato che si è costituito esprimiamo solidarieta’ agli ottimi docenti,ai bambini delle scuole materne elementari e medie e ai loro genitori che si sono trovati con questa sorpresa post-ferragostina e a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico”.