Franco De Luca: “Ho sentito il dovere di esserci”

10 novembre 2012

“Ho sentito il dovere di essere presente e testimoniare il mio impegno per Avellino capoluogo, per la città in cui vivo e per la provincia irpina. Il provvedimento del governo è ingiusto, colpisce una storia centenaria, una terra a cui è stato già tolto tanto. Farò sentire la mia voce, come tutti i colleghi irpini, nelle sedi istituzionali. Nei giorni scorsi con l’on. Rotondi abbiamo provato a convincere il governo a fare marcia indietro, abbiamo trovato insensibilità da parte dell’esecutivo, un muro di gomma. La situazione è difficile ma non tutto è ancora perduto.”. Così il parlamentare del PdL, Franco De Luca, sulla questione del riordino delle Province dopo aver partecipato, insieme agli altri parlamentari avellinesi, alla riunione indetta dal Presidente Sibilia a Palazzo Caracciolo.