FOTO/I lupi conquistano un punto prezioso al “Picco” di La Spezia

9 dicembre 2013

Guarda le foto

Spezia – Avellino 0 – 0
Tabellino:
Spezia (3-5-2): Leali; Borghese, Lisuzzo, Ceccarelli; Madonna, Bovo, Seymour, Sammarco; Migliore; Sansovini (21′ st Carrozza), Ebagua (46′ st Ferrari).
A disp. Valentini, Moretti, Magnusson, Carrozza, Ferrari, Catellani, Baldanzeddu, Rivas, Orsic.
All.: Giovanni Stroppa
Avellino (3-5-2): Seculin; Izzo, Peccarisi, Pisacane; Zappacosta, Arini, Togni (17′ st D’Angelo), Schiavon, Bittante; Castaldo, Galabinov (29′ st Soncin)
A disp: Di Masi, Angiulli, De Vito, Millesi, Soncin, Massimo, D’Angelo .
All.: Massimo Rastelli
Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia
Guardalinee: Stefano Alassio di Imperia e Massimo Melloni di Modena
Quarto Uomo: Diego Bruno di Torino
Ammoniti: 13′ pt Pisacane (A); 26′ pt Bittante (A); 28′ pt Borghese (S);
Espulsi:
Angoli: 4 – 4
Reti:
Recupero: 0′ pt; 3′ st.
Note: fascia di capitano a Gigi Castaldo.

Le curiosità del match:
– Avellino e Spezia non si incontrano dal 2008. La sfida tra le due squadre terminò con il risultato di 2 a 2 con i gol di Eliakwu e di Zizzarri per gli spezzini. Una doppietta di Pellicori per gli irpini. Stesso risultato nella gara all’ombra del Partenio.
– In caso di gol, Gigi Castaldo salirebbe a quota 20 centri con la casacca biancoverde; a 6 reti stagionali.
– In caso di vittoria, Rastelli conquisterebbe il dodicesimo successo in trasferta come allenatore dell’Avellino.
– Duecentocinquantottesima gara in Serie B per il difensore Maurizio Peccarisi

La presentazione della gara: l’Avellino, allo stadio “Alberto Picco” di La Spezia è, senza dubbio, alla ricerca di un risultato positivo utile a muovere un ulteriore passo verso la salvezza. Castaldo e compagni, tuttavia, sanno perfettamente che, un colpo in terra ligure significherebbe agganciare il Palermo, al secondo posto della classifica. Lo Spezia di mister Stroppa, dal canto suo, ha un organico di spessore e rispetto, ma necessita di punti preziosi. La squadra ha grandi qualità tecniche ed alte ambizioni. Le aquile, finora, hanno raccolto meno di quanto hanno seminato. Con i lupi, in campo, scenderanno determinate e ciniche. La fame di punti è veramente molta. Troppa.

Novità sulle formazioni: per l’Avellino Rastelli, schiera a centrocampo Arini al posto di D’Angelo; vince il ballottaggio sulla fascia sinistra Bittante e non Millesi. Nessuna sorpresa per lo Spezia di Stroppa.

La cronaca: primo tempo: fischio di inizio alle 20.30 allo stadio “Picco”. Si gioca il posticipo della 17a Giornata del campionato Serie B Eurobet tra Spezia ed Avellino. Il primo tempo si apre all’8′ minuto di gioco. Irpini vicinissimi al vantaggio. Su sviluppo di un calcio di punizione battuto da Togni, Galabinov ci prova di testa ma colpisce la traversa. Sulla ribattuta, ci prova Castaldo bloccato prontamente da Ciccarelli.
Al 9′ sono ancora i biancoverdi a squillare. Bittante serve Galabinov che tenta la conclusione di testa. Leali c’è.
Al 15′ provano a rispondere i padroni di casa. Punizione battuta da Seymour; Seculin respinge con i pugni.
Al 32′ Ebagua tenta il numero dalla distanza cercando di sorprendere Seculin. Il tiro si spegne di poco al lato di poco.
Le squadre rientrano negli spogliatoi con il punteggio di 0 – 0. Il direttore di gara Mariani di Aprilia non concede alcun minuto di recupero.

Secondo tempo: la ripresa si apre al 10′. I liguri partono forte e tentano il vantaggio con una sassata di Madonna dai 20 metri. Seculin si salva con qualche difficoltà.
Al 14′ i lupi ci provano con Schiavon. L’ex Cittadella sfrutta un gran cross di Zappacosta, dove Arini non arriva. Leali si rifugia in corner.
Ritmi bassi nella seconda frazione di gioco. Poche azioni interessanti e concrete. Le aquile, allo scadere, ci provano ancora con Ebagua. Il sinistro dell’attaccante spezzino si stampa sul palo. Lo Spezia non si arrende ma l’Avellino non cala di attenzione, né di intensità. Gli irpini tornano a casa con un punto prezioso. Muovere la classifica, anche oggi, era davvero importante ai fini della salvezza. Avellino sale a quota 29 punti in classifica. Spezia a 24.(A.V.)