FOTO/ Orrore nel Baianese, ritrovato cane privo di vita e con le zampe legate

FOTO/ Orrore nel Baianese, ritrovato cane privo di vita e con le zampe legate

8 ottobre 2015

Si allunga la lista degli episodi di maltrattamenti ai danni degli animali in Irpinia.

Una nuova macabra scoperta è stata fatta in provincia di Avellino: stavolta, teatro del tetro rinvenimento è stato l’asse viario che congiunge Mugnano del Cardinale ad Avella, dove un cane è stato trovato privo di vita e con le zampe legate da un laccio.

La raccapricciante scoperta è stata effettuata dai colleghi di Mandamento Notizie che insieme ad altri passanti hanno immortalato la scena e allertato chi di dovere.

Lungo l’arteria viaria che resta chiusa al traffico in attesa del riavvio dei lavori, giaceva a terra privo di vita il povero cane, portato in quel posto da ignoti, probabilmente nottetempo, che hanno ben pensato di sbarazzarsi del povero malcapitato come un rifiuto qualsiasi.

Nella foto, il ritrovamento del povero animale

Nella foto, il ritrovamento del povero animale

La cittadinanza del Baianese si è subito mobilitata, allertando anche un medico veterinario che giunto sul posto poco ha potuto fare se non constatare il decesso dell’animale.

Alcuni passanti subito si mobilitano, ma per l’ennesimo cane vittima di un gesto assurdo e senza bisogno di ulteriori commenti sul protagonista perché sarebbe superfluo, non c’è stato nulla da fare. Inutile l’arrivo sul posto di un veterinario e dei tanti cittadini normali muniti di senso animalista.

Difficile ricostruire l’esatta dinamica della spiacevole vicenda anche perchè proprio quella lingua di asfalto risulta essere priva di telecamere di sorveglianza e preda giorno e notte di incivili e balordi.

Purtroppo, l’episodio del Baianese è solo l’ultimo di un lungo carosello dell’orrore che proprio la scorsa primavera in provincia di Avellino aveva visto la tragica vicenda di Fiume, il cane trovato impiccato a Montemiletto, e quella del cane pugnalato a Sorbo Serpico.