FOTO/ Bombe d’acqua, S. Michele invasa da una scia di fango

16 giugno 2014

Guarda le foto
Guarda le foto realizzate dai VVF

Avellino – Il nubifragio che ha colpito stamane l’Irpinia ha causato danni e disagi enormi sul territorio, soprattutto nella Valle del Sabato dove l’omonimo fiume è esondato allagando scantinati, garage e strade da Serino ad Atripalda.
In particolare, i danni maggiori si sono registrati a San Michele di Serino dove dal campo sportivo comunale fino a tutta la zona che costeggia il letto del fiume Sabato le strade sono state letteralmente invase dal fango. Gran parte della popolazione è al lavoro per ripulire. Sul posto sono intervenuti anche mezzi dei Vigili del Fuoco.
E’ stato sgomberato anche l’asilo comunale, rimasto completamente invaso dalle acque di un vicino torrente. Solo paura nessun danno alle persone. Danni anche a Santa Lucia di Serino dove le acque dell’impianto fognante e di smaltimento hanno invaso il centro abitato.

Tra Altavilla Irpina e Capriglia il fiume ha superato i livelli di guardia provocando allagamenti lungo la strada. Disagi anche in alta Irpinia e nell’Arianese, dove una violenta grandinata ha provocato danni ingenti alle colture. I vigili del fuoco di Avellino hanno effettuato decine e decine di interventi per garage e cantine allagate. Sono in corso verifiche anche in alcuni edifici di Avellino per sospette infiltrazioni di acqua.