Forza Italia interviene sulla Provincia e le firme di Sant’Angelo dei Lombardi

22 aprile 2005

Il coordinatore provinciale degli azzurri Antonio De Mizio con una nota interviene sulle polemiche a Palazzo Caracciolo e sul caso evidenziato dal segretario provinciale dei Ds Aurisicchio delle firme false di Sant’Angelo dei Lombardi. Il rappresentante di Forza Italia ritiene “paradossale la situazione alla Provincia nel botta e risposta tra Margherita e Ds”. Nello specifico De Mizio ritiene l’alleanza di centrosinistra “non una maggioranza politica ma un cartello elettorale dedito a gestire la cosa pubblica senza alcun vantaggio per gli interessi generali della comunità irpina”. Anzi, aggiunge, un “film già visto con lunghe crisi, riappacificazione di giornata, di nuovi litigi, sulle spartizioni negli enti e negli esecutivi”. Sul caso Sant’Angelo dei Lombardi, invece De Mizio evidenzia il ruolo di Forza Italia che da tempo “ha seguito l’intera vicenda dichiarando nulle le elezioni perchè nulla è la lista”. Pertanto l’invito è lo scioglimento del consiglio comunale con il ritorno alle urne. Su questo specifico argomento, nel prossimo comitato provinciale ci sarà un ampi dibattito.