Forza Italia – Cosentino spinge il Pdl in Irpinia

30 luglio 2008

“Il vento del rinnovamento che da tempo spira sulla Campania ha investito anche l’Irpinia. La fine anticipata dell’esperienza di Alberta De Simone alla Provincia di Avellino sono un segnale in tal senso. Chiaro e inequivocabile”. Lo ha affermato il Sottosegretario all’Economia e coordinatore regionale di Forza Italia, Nicola Cosentino, che assieme al vicario facente funzioni, Luigi Cesaro, ha partecipato alla riunione del coordinamento provinciale di Forza Italia di Avellino. “L’incapacità di recepire i reali bisogni delle popolazioni amministrate, associata a una totale incapacità di governo sono – ha rilevato Cesaro – la principale causa della disfatta del centrosinistra, anche alla Provincia di Avellino”. Apprezzamenti al lavoro svolto dai parlamentari campani del PdL è giunta dal coordinatore provinciale di Avellino, Antonio Di Mizio, per il quale la Campania è tornata a ricoprire un ruolo da protagonista, nella stagione politica inaugurata da Silvio Berlusconi. “Molti dei meriti – ha aggiunto Di Mizio – vanno anche ai deputati e senatori campani che ci rappresentano in seno al Governo. Ma anche a chi, come Marco Milanese, consigliere economico del ministro Tremonti, lontano dalle luci e dai clamori sta cercando di porre rimedio ai danni causati dal Governo Prodi”.