Forum Giovanile, Adelchi Silvestri: “Sarà un organismo importante”

12 febbraio 2010

Avellino – Si è riunita questo pomeriggio la Commissione Cultura e politiche sociali del Comune di Avellino presieduta da Luca Cipriano. Nella riunione la Commissione ha recepito con grande entusiasmo la proposta dell’Assessore alle Politiche Sociali Sergio Trezza di istituire il Forum Giovanile della Città di Avellino. I Forum Giovanili possono essere creati così come indicato dalla “Carta di partecipazione dei giovani alla vita della città” e costituiscono un strumento più flessibile della Consulta. Il Forum è un organo progettuale, meno formalizzato e vincolante, di riferimento per l’assessorato. Non ha potere consultivo e la composizione dei membri è più libera, aperta a tutte le realtà giovanili del territorio che desiderino farne parte.
Nel corso della riunione della commissione sono stati stabiliti gli step da seguire per l’istituzione del Forum. Prima di tutto dovrà essere individuata la sede adatta ad ospitare le riunioni dell’organismo che vede i giovani in prima linea in attività di cittadinanza attiva. Due le sedi prese in considerazione quest’oggi l’ex Distretto Militare e il Centro Sociale Samantha della Porta, ma potranno essere valutate anche altre ipotesi. Il secondo passaggio sarà quello di incontrare i dirigenti del Forum Giovanile Provinciale per recepire suggerimenti e idee per la costituzione del forum cittadino e quindi avviare l’iter per la costituzione dello stesso. “Il Forum Giovanile della Città di Avellino si distinguerà dagli altri – spiega il vice presidente della Commissione Cultura e Politiche Sociali Adelchi Silvestri, consigliere comunale del Pdl- perché su mia indicazione, accolta con favore dalla commissione, questo organismo nascente avrà un ruolo centrale e si confronterà direttamente con la nostra commissione che si occupare di vagliare e filtrare le proposte del forum da sottoporre all’Assessorato alle politiche giovanili. Auspichiamo poi che il Forum possa essere il punto di riferimento per tutte quelle realtà giovanili, che siano esse circoli, associazioni o gruppi spontanei, che insistono sul territorio cittadino, ma non hanno una rete che li sostenga. Inoltre ritengo fondamentale dare forza al ruolo del Forum creando un momento periodico di ascolto istituzionale in Consiglio Comunale”.