Forum Giovani Avellino – 10mila al voto, scatta la caccia

13 giugno 2014

Sono circa diecimila i giovani avellinesi aventi diritto al voto che domani, sabato 14 giugno, sono chiamati ad esprimersi per eleggere il Presidente e i Consiglieri dell’Assemblea del Forum dei Giovani della Città di Avellino. Un appuntamento importante che la Città aspettava da tempo e che si è reso possibile grazie all’impegno e alla volontà dell’amministrazione comunale e dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Lucia Vietri.

“La città di Avellino ha bisogno del contributo dei giovani a tutti i livelli – così il sindaco Paolo Foti – e sono convinto che il nascente Forum dei Giovani sia una grossa opportunità, anche perché l’amministrazione comunale potrà contare sul prezioso contributo e sulle proposte di questo Organismo. Auguro ai tanti ragazzi e ragazze che domani si recheranno a votare per eleggere il Forum dei Giovani di Avellino di impegnarsi e di continuare a credere che insieme possiamo contribuire alla crescita e alla rinascita della nostra città”.

Si voterà per tutta la giornata di domani a partire dalle ore 9.30. I seggi si chiuderanno alle ore 20.00 e dalle ore 20.30 avranno inizio le operazione di scrutinio. Si ricorda ai votanti ( ragazzi di età compresa tra i 15 e i 30 anni) che la preferenza da potere esprimere è UNICA. Basta indicare con una CROCETTA il cognome e nome del candidato del consigliere prescelto; il voto alla lista viene attribuito alla lista e al candidato Presidente; il voto ad un candidato Consigliere vale automaticamente come preferenza per il candidato – Presidente collegato alla lista; il voto al solo candidato Presidente vale automaticamente anche come voto di lista; non è possibile ricorrere al voto disgiunto. Per votare bisogna essere muniti di un documento di riconoscimento valido (carta di identità o patente di guida). “Siamo alle battute finali – spiega l’Assessore Lucia Vietri – domani presso il Centro Sociale si apriranno i seggi , cinque le sezioni presso cui i giovani avellinesi potranno votare. Ritengo si tratti di un momento fondamentale di crescita sociale e culturale , significativo nella vita delle nuove generazioni che da tempo chiedono attenzione e partecipazione alla programmazione dell’Ente di Piazza del Popolo. L’augurio è che l’elezione del Forum sia l’inizio di un percorso fattivo di collaborazione con l’ amministrazione, foriero di tanti progetti e idee, al di là di qualsiasi appartenenza ideologica e culturale”.