Forum delle Amministratrici: rilancio al femminile… ma manca la solidarietà.

by 25 febbraio 2005

Organizzato dalla Consigliera di Parità Mimma Lo Mazzo si è tenuto presso la sala Giovanni Grasso di Palazzo Caracciolo il Forum delle Amministratrici. Si è trattato di un confronto aperto sulle tematiche relative alle pari opportunità in tutti i settori della società, da quello economico a quello politico. A concludere i lavori è stata la Presidente della Provincia, Alberta De Simone. Hanno dato il loro contributo alcune amministratrici della provincia irpina, tra le quali l’ex sindaco di Altavilla Irpina, presidente della Consulta, Massima Maffei, il capogruppo del consiglio comunale di Avellino della Margherita Enza Ambrosone; i sindaci di Atripalda , Carmela Rega, Salza Irpina , Nunzia Barile, Greci , Donatella Martino, Santa Paolina, Angelina Spinelli, San Mango Sul Calore, Leona Festa. Da rilevare altresì l’assenza di autorevoli esponenti del mondo politico femminile determinate dalle cattive condizioni meteorologiche e dall’influenza che ha “falcidiato” alcuni amministratori locali. Tra le presenti, al tavolo dei relatori , anche il vice presidente della provincia Rossella Grasso.
L’onorevole Alberta De Simone ha ricordato la peculiarità che distingue la donne in quanto madre e dunque fonte di procreazione ed ha evidenziato che in qualsiasi dittatura il primo diritto che viene negato è quello alle donne. Nel ricordare l’importanza dell’ art.51 della Costituzione il Presidente della Provincia. De Simone ha sottolineato le conquiste più importanti raggiunte dalle donne che sono la cartina di tornasole per un società che si definisce avanzata.
A spiegare l’obiettivo dell’incontro, che si è tenuto nella sala Grasso di Palazzo Caracciolo, è stata la Consigliera di Pari Opportunità Mimma Lomazzo che si è impegnata a calendarizzare l’attività della Consulta, il cui compito è quello di facilitare l’ingresso delle donne nel mondo della politica.
Intanto dalla discussione è emerso un grosso limite che riguarda il mondo femminile, la mancanza di solidarietà tra le donne . Un limite già evidenziato durante la moltitudine di convegni promossi dalla precedente giunta provinciale retta da Francesco Maselli e che persiste “tenacemente”, divenendo pertanto una sorta di barriera alla tanta sospirata solidarietà che pur dovrebbe accomunare il gentil sesso. Tale consapevolezza è stata messa in luce dell’ex consigliere comunale di Avellino della Margherita Elvira Lenzi che ha fatto registrare la condivisione di tutte le persone presenti in sala. Di qui l’appello (ma ci riusciranno?) rivolto da più parti a riammagliare questa parte della società che offre da sempre un contributo importante in termini di concretezza e di risposte.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.