Formicoso, Iannaccone su Pionati: “Ha la coscienza sporca”

28 luglio 2008

“Le ultime dichiarazioni in tema di rifiuti rilasciate dall’onorevole Pionati dimostrano che ha la coscienza sporca. Infatti, se lui e il suo partito avessero sostenuto l’ordine del giorno da me presentato che escludeva il Formicoso dall’elenco delle discariche, non ci troveremmo in questa situazione“. Lo dichiara in una nota Arturo Iannacone, parlamentare dell’Mpa, che replica così alle dichiarazioni rilasciate poche ore fa dall’esponente dell’Udc. “Gli irpini e gli amministratori del Formicoso – continua Iannaccone – sanno bene che gli unici atti parlamentari prodotti a tutela dell’Irpinia recano la mia firma e quella del Movimento per l’Autonomia. Infatti, l’ordine del giorno che impone al Governo la provincializzazione del ciclo dei rifiuti, approvato dalla Camera, è l’unico strumento utile per scongiurare, almeno per il momento, l’apertura di una seconda discarica. Dispiace che, in questa fase così delicata per l’Irpinia, l’onorevole Pionati voglia alimentare una polemica inutile e dannosa per la nostra comunità. Ho già scritto una lettera a Bertolaso e sono all’opera, da alcuni giorni, per promuovere un incontro tra tutti i parlamentari irpini, nazionali e regionali, al fine di valutare azioni comuni che possano servire ad evitare che la provincia di Avellino debba ingiustamente pagare un prezzo ancora più elevato per deficienze ed errori dei quali non siamo responsabili. E’ giunto il momento – conclude Iannaccone – di lavorare insieme e concretamente per il nostro territorio”.