Forino, si rinnova la tradizione della discesa di San Nicola in paese

Forino, si rinnova la tradizione della discesa di San Nicola in paese

5 agosto 2016

Sono ormai 150 anni che a Forino si rinnova la suggestiva discesa in paese dell’artistico simulacro del patrono San Nicola di Bari, il quale situato nell’omonimo santuario su in collina , viene prelevato come cita tradizione l’ultimo giovedì di ogni anno del mese di luglio ( quest’anno per motivi ortganizzativi il primo giovedì di agosto) in ricordo della scampata epidemia di colera dell’anno 1866 , per essere trasferito in Forino dove la domenica successiva quest’anno il 14 agosto saranno officiati grandi festeggiamenti civili e religiosi.

Come tiene a ribadire lo scrittore forinese Daniele Biondi che della tradizione nicolaiana tanto ha scritto e detto nei suoi svariati volumi “ Emozione e Commozione accompagnano da sempre l’arrivo in paese del patrono san Nicola il quale seguendo quell’antico percorso di sei ore circa che dapprima lo conduce nelle frazioni della valle quali Castello , CELZI e Petruro  giunge a notte inoltrata a Forino  portato a spalla da aitanti giovani forinesi  i quali non poco hanno dovuto sopportare il peso dell’immagine sacra  e la fatica di un cosi lungo percorso .

Ma come tutti dicono , Sono unici gli occhi di San Nicola ; sembra che guardino tutto e tutti.

Gli stessi occhi che attirano ogni anno molta gente proveniente da molto lontano proprio per ammirarla.

Si perché come sussurra la gente di Forino, San Nicola è amante dei forinesi ma anche dei forestieri.

Ma i forinesi lo amano tanto e non perdono nulla di una festa che dura per tutti i due mesi della sua permanenza in paese , riempendo Forino di devozione, tradizione ed eventi in suo onore.

Sarà forse la musica della banda che arriva fino al cuore, saranno quei canti popolari tramandati da generazione in generazione ma la processione del taumaturgo di Mira nella piana dei sette colli diventa ogni anno sempre più bella e coinvolgente. “

Ed a proposito di devozione sono ormai passati trenta anni da quando la locale sezione della Libertas organizza in onore al Santo la “Fiaccolata di San Nicola “ . Giunta  alla trentesima edizione questa maratona di fede  vede impegnati ogni anno 100 giovani tedofori del posto e quest’anno partendo dal Santuario di San Nicola a Bari li ha visti battersi per un percorso di circa 250 Km di corsa  a piedi . Ma gli stessi imperanti come sempre dal forte attaccamento al Santo sono riusciti a giungere in paese alle ore 24.30 del giorno 5 portando a termine la loro maratona di fede  cominciata il giorno 3 alle ore 10.00 quando alla presenza di circa trecento forinesi al seguito del Sindaco Pasquale Nunziata del Parroco Padre Gianluca Zanni e dagli organizzatori della Libertas  Nunzio Olivieri Fabio Galetta Antonio Oliveri e lo staff  è stata accesa alla presenza del Priore del Santuario di Bari di san Nicola la votiva fiaccola.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.