Forino, al via la lunga maratona Telethon: tanti gli eventi di solidarietà

Forino, al via la lunga maratona Telethon: tanti gli eventi di solidarietà

14 dicembre 2017

Dicembre è il mese sì del Natale, ma è anche il mese della beneficenza, perché è il mese di Telethon. Tutti gli italiani sono chiamati alla solidarietà ed anche la nostra Irpinia è da anni protagonista attiva della raccolta Telethon per la lotta alle malattie genetiche rare.

A Forino, il gruppo di volontari, capitanati dal sempre presente Gianluigi Liguori, arrivato ormai alla sua undicesima maratona Telethon, è ormai pronto per dare inizio alla maratona 2017. Dopo averla inaugurata lo scorso 6 dicembre con la consueta e ormai tradizionale “Discesa di Babbo Natale”, realizzata in collaborazione con l’associazione Libertas e grazie all’aiuto delle mamme volontarie, il gruppo di volontari Telethon forinesi è ora pronto per la vera e propria maratona, ovvero i tre giorni di raccolta fondi per la lotta alle malattie genetiche rare nei supermercati.

Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 dicembre, infatti, i volontari, con l’aiuto dei ragazzi della Protezione Civile Aquile Antincendio di Forino, saranno presenti con i loro banchetti presso due supermercati, il “Maxi Sidis” di Forino di Antonio Gaeta e il “Decò” di Contrada di Franco Ronga (da sempre entrambi “alleati” di Telethon) pronti a raccogliere le offerte dei cittadini che potranno anche acquistare il Cuore di cioccolato per la raccolta. Sempre domenica 17 dicembre, alla mattina, in piazza del Carmine a Contrada, si esibiranno gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Forino e saranno allestiti gli stand delle mamme volontarie “storiche” e delle nuove mamme volontarie, tutto grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale di Contrada e al grosso aiuto dell’insegnante Enza Trerotola. La stessa domenica, poi,intorno alle ore 18, presso la palestra della scuola media dell’I.C. “E.Botto Picella” di Forino, avrà luogo la festa di Natale della “Max & Very Dance” di Forino dove, tra tanti balli, ci sarà occasione di aiutare la raccolta Telethon acquistando il cuore di cioccolata e gadget vari negli stands curati dai volontari.

Gli stessi stands saranno poi riproposti anche durante la festa di Natale della “Professional Dance” di Alessandra Vottariello, sempre nello stesso scenario della scuola media, alle 18 del 20 dicembre, e nel saggio-spettacolo di canto dell’associazione “Our Music” di Luigi Vecchiariello, che si esibirà ancora presso la palestra della scuola in via Marconi, il 23 dicembre intorno alle ore 20. Dopo la pausa natalizia, la maratona forinese per Telethon  raggiungerà il suo culmine il 3 gennaio, con lo spettacolo della “Max & Very Dance” di Forino di Massimo Picariello e Veronica De Angelis, presso l’Auditorium del Centro ASI di Solofra, previsto per le 18. Prima dello spettacolo, saluterà il pubblico il coordinatore provinciale Telethon Agostino Annunziata, che spiegherà a chi ancora non lo sapesse, la nobile causa Telethon, mostrando tutto il mondo che c’è dietro a questa grande macchina di solidarietà. Insieme a lui, saranno ospiti anche due bambini affetti da malattie genetiche rare, che aiuteranno anch’essi a sensibilizzare i cuori dei partecipanti. Testimonial della serata, sarà il ballerino Nicolò Noto, vincitore nel 2013, nella categoria ballo, del talent “Amici”.

La lunga maratona forinese per Telethon si concluderà infine la sera del 5 gennaio con la consueta cena presso il ristorante “La Carabina” di Forino, serata presentata dall’amico di Telethon Ezio Santucci e allietata dall’intrattenimento degli “US Live” e dalle ragazze di “Colybri”, con l’arrivo della Befana che porterà tante caramelle ai più piccoli.

Queste le parole e le speranze del coordinatore del gruppo forinese Telethon Gianluigi Liguori: “E’ ormai la mia undicesima maratona. Dal lontano 2007 siamo sempre presenti. Il gruppo di volontari cresce sempre, di anno in anno e di questo ne sono davvero felice. Sono certo che anche quest’anno i forinesi sapranno dare il loro aiuto alla ricerca, per questo speriamo di superare l’importo raggiunto lo scorso anno”.