Foglia conferisce cittadinanza onoraria al sindaco di NY De Blasio

24 luglio 2014

Napoli – “Un originario della Campania alla guida della città più importante del mondo è davvero un motivo di orgoglio. De Blasio rappresenta quanto di buono gli emigrati italiani hanno saputo fare e testimonia la grandezza di una democrazia, quella americana, che non ha eguali nel mondo, dove si consente, anche a figli d’immigrati, come nel caso del Presidente Obama, del governatore Cuomo e del sindaco di New York, di arrivare a ricoprire incarichi di prestigio in vertici istituzionali. In Italia, invece, si continua a parlare di respingimenti a mare, di cacciare via gli immigrati che potremmo invece considerare come una risorsa. Qui le politiche d’immigrazione prevedono ancora che chi nasce in Italia da genitori stranieri, venga riconosciuto italiano solo dopo il diciottesimo anno di vita, con il paradosso che non è neppure cittadino del paese di origine della famiglia. Un vero apolide nel cuore del Mediterraneo e dell’Europa, proprio in una nazione che ha vissuto il fenomeno dell’emigrazione nel secolo scorso come unica possibilità di sopravvivenza”. Così Pietro Foglia, Presidente del Consiglio Regionale della Campania in occasione dell’incontro, durante la visita a Sant’Agata dei Goti, avuto con il sindaco di New York, Bill De Blasio.