Fisco, al via l’operazione Saldo e Stralcio: ecco tutte le novità

Fisco, al via l’operazione Saldo e Stralcio: ecco tutte le novità

8 gennaio 2019

Tutto pronto per l’operazione Saldo e Stralcio, introdotta dalla Legge di Bilancio. Tale operazione consente a chi ha presentato la dichiarazione dei redditi negli anni passati, ma è in difficoltà economica, di mettersi in regola con il Fisco versando solo una quota dell’importo dovuto.

Non si pagheranno sanzioni e interessi, dunque, e la domanda va presentata entro il 30 aprile. L’Agenzia Entrate e Riscossioni ha inserito nel sito l’apposito modulo da compilare e inviare con Pec o recandosi direttamente agli sportelli. La risposta arriverà entro il 31 settembre.

A chi è rivolta. L’operazione è rivolta ai contribuenti con ISEE inferiore ai 20mila euro che abbiano ricevuto cartelle esattoriali (relative anche al mancato pagamento dei contributi) tra il primo gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017. Si verserà il 16% dell’imposta se l’ISEE non supera gli 8.500 euro; il 20% se l’indicatore di reddito è compreso tra gli 8.500 e i 12.500 euro e il 35% se l’ISEE raggiunge quota 20.000 euro.

Come versare quanto dovuto. Si potrà versare l’importo in un’unica soluzione o in cinque rate fino al 2021 con un interesse del 2% all’anno.

Per chi non ha i requisiti. Chi presenterà domanda, ma non ha diritto a beneficiare di tali agevolazioni, rientrerà nella rottamazione ter con le relative scadenze per rottamare i pagamenti.