Fiordellisi (Cgil): “Processo Isochimica in città, l’Irpinia deve sapere”

Fiordellisi (Cgil): “Processo Isochimica in città, l’Irpinia deve sapere”

24 novembre 2018

“Il processo Isochimica deve tornare ad Avellino, lo chiediamo come Cgil Avellino insieme a tutte le associazioni impegnate contro l’amianto, come Libera e tutti gli ex dipendenti. Abbiamo prodotto incontri riunioni e manifestazioni, continueremo a chiedere che si celebri, ad Avellino, il resto del processo”.

Per Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil, “le parole di ieri del Presidente del Tribunale Beatrice sono pesanti, non per il luogo che la Provincia metteva a disposizione, il Carcere Borbonico, ma per aver detto il processo Isochimica va bene dove si sta tenendo”.

“Questa chiusura al rientro del processo ad Avellino è per me inaccettabile e non corretta verso gli ex dipendenti Isochimica e anche verso il territorio che deve capire sino in fondo cos’è stata l’Isochimica, le connivenza di Stato e il dramma umano e ambientale. Per questo nei prossimi giorni cercheremo di organizzare una riunione con gli ex dipendenti, tutte le associazioni e persone che vorranno esserci, per affrontare tutte le questioni aperte, dalla prevenzione amianto, bonifica Isochimica e processo”.