Fino a 25mila Euro per le nuove imprese in Campania

Fino a 25mila Euro per le nuove imprese in Campania

23 marzo 2015

La Regione Campania punta sul microcredito per il finanziamento di nuove piccole e medie imprese (Pmi) nei suoi 207 piccoli comuni (PICO), quelli con una popolazione fino a cinquemila abitanti.

A lanciare l’iniziativa un nuovo bando del Fondo microcredito FSE, gestito da Sviluppa Campania SpA, che si avvale delle risorse del Fondo sociale europeo.

La selezione dei progetti prevede finanziamenti da un minimo di cinquemila euro ad un massimo di venticinquemila euro, per una durata di 60 mesi e con un tasso dello 0%.

Le domande ammissibili devono essere presentate da imprese costituende o costituite con sede nei territori dei 207 piccoli comuni identificati nel bando, che siano composte da almeno uno dei seguenti soggetti: disoccupati; inoccupati; inattivi; lavoratori in CIG o mobilità; donne; immigrati; studenti universitari.

Sono escluse da questo bando alcune attività, come quelle di pesca, acquacoltura, produzione e trasformazione di prodotti agricoli.

Nella fase di avvio dell’iniziativa, una volta ammesso al beneficio del microcredito, il destinatario potrà usufruire di un servizio di supporto e di ‘tutoraggio’, offerto da Sviluppo Campania con l’intento di affiancarlo nel percorso di costituzione della propria iniziativa imprenditoriale o di avvio del progetto richiesto, anche allo scopo di contribuire alla sostenibilità delle iniziative finanziate.

Il tutoraggio avrà una durata di sei mesi a partire dalla firma del contratto di microcredito