VIDEO/ Festa, prima ufficiosa da sindaco al “Cimarosa”: “Già al lavoro sul Ferragosto, sarà un’estate ricca di eventi”

12 giugno 2019

Renato Spiniello – Ferragosto, organizzazione della macchina amministrativa e cura del verde e del quotidiano: il neo sindaco di Avellino Gianluca Festa partirà da questi punti non appena, passati 15-20 giorni, si procederà alla proclamazione della sua elezione e di quella dell’intero Consiglio Comunale.

“Sono le richieste che la città ci ha presentato e noi ci teniamo a onorare gli impegni” assicura il successore del Commissario Straordinario Giuseppe Priolo durante la cerimonia, a cui è stato invitato, di consegna dei 37 diplomi di onorificenza dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana” conferiti a cittadini irpini che si sono particolarmente distinti. Manifestazione, quest’ultima, che si è svolta al Conservatorio “Cimarosa”, presieduto proprio dal suo sfidante al turno di ballottaggio Luca Cipriano.

“Lasciamoci la campagna elettorale alle spalle – dice sul punto il primo cittadino ancora “sfasciato” – ora sono concentrato su come trascorrere questi giorni di transizione senza perdere tempo perché Avellino ha bisogno fin da subito di essere amministrata, per questo sto effettuando una serie di incontri informali per prendere contatto con la struttura di Piazza del Popolo. In questi cinque anni governeremo nel pieno interesse dei cittadini e faremo grandissime cose”.

Festa, che ha glissato le domande sul toto Giunta, confermando unicamente che ci saranno tre assessori esterni, ha anticipato invece importanti novità sul Ferragosto: “Sarà un’estate ricca di eventi sul tutto il territorio, in quanto in ogni quartiere avremo una manifestazione. La serie di concertoni non ci ha mai entusiasmato, credo portino poco o nulla alla città, che ha invece bisogno di un cartellone che duri almeno 40 giorni, in modo da farla tornare a essere un punto di riferimento in Irpinia”.