Festa dei Libri e dei Fumetti di Avella, ai nastri di partenza la terza edizione della kermesse

Festa dei Libri e dei Fumetti di Avella, ai nastri di partenza la terza edizione della kermesse

27 aprile 2017

Cultura, storia e letteratura si incontrano anche quest’anno ad Avella: dal 28 al 30 aprile, infatti, torna per la III edizione La Festa dei Libri e dei Fumetti, kermesse organizzata dall’Associazione Alessia Bellofatto in collaborazione con Enti e associazioni. Una manifestazione che ogni anno cresce in qualità e partecipazione e che ha scelto come slogan di questa edizione: UN LIBRO SOGNA!

Lo slogan unisce i valori della cultura con quelli della solidarietà, incentivando alla lettura e alla circolazione dei libri che sono strumenti di promozione umana e sociale, oltre che di crescita culturale. Tre giorni in programma con alcuni dei volti più noti del mondo culturale italiano (Paolo Saggese, Davide Rondoni, Don Aniello Manganiello, Gianni Maritati, Franco Arminio, Rita Pacilio), introdotti dal direttore artistico Antonietta Gnerre e accompagnati da critici e giornalisti.

Prestigiose anche le location di questa terza edizione che sono: Teatro Biancardi e Sala Siani, la prima destinata ad accogliere presentazioni e convegni e la seconda allestita con gli scaffali ecologici realizzati dal Gruppo Scout P. Federico D’Andrea di Avella. Luoghi che ospiteranno le centinaia di libri e fumetti usati e nuovi donati da cittadini, autori e case editrici e che si possono acquisire a offerta libera che saranno devolute per fini solidali.

Allieteranno la rassegna anche due mostre, quella di Carlo Alleva Pittore, curata dall’omonima fondazione, e quella del fotografo Pino Rampolla “Vita in Grata”, che tratta di un viaggio nelle carceri italiane. Gli stand delle associazioni, con le realizzazioni artistiche inerenti al tema, completano la scenografia.

Ricco il programma che vedrà, dunque, la partecipazione di circa quaranta tra autori, giornalisti e poeti. La festa aderisce al Maggio dei Libri, sito istituzionale del MIUR, dedicato alla diffusione della cultura dei libri e della lettura.