Ferrovia Benevento-Napoli, allarme di Martusciello: all’orizzonte altri treni soppressi

Ferrovia Benevento-Napoli, allarme di Martusciello: all’orizzonte altri treni soppressi

16 gennaio 2019

“La Ferrovia Benevento-Napoli è una vergogna senza fine per viaggiatori e pendolari. E ora si rischia un ulteriore beffa: il taglio delle corse”.

E’ l’allarme lanciato dell’europarlamentare, Fulvio Martusciello. “Da tempo seguo le vicende della cosidetta ferrovia di cartone grazie all’impegno del consigliere comunale Christian Cambareri. Ci troviamo, in questo momento, ad affrontare un serio pericolo: il taglio del 50 per cento dei treni tra Benevento e Cancello”.

Secondo l’eurodeputato di Forza Italia, “Rfi sta realizzando una procedura di interfaccia con Eav. Questa procedura non prevede l’effettuazione degli incroci tra i treni ordinari delle stazioni di Cancello e Benevento. Da questo si deduce che Eav dovrà rimodulare e modificare tutti gli orari il che potrebbe portare alla soppressione del 50 per cento dei treni perché tutti gli incroci formali ricadono nelle stazioni Rfi”.

“Non è solo una questione tecnica: in concreto, conclude Martusciello, la martoriata ferrovia potrebbe prevedere ulteriori tagli. E’ ora di dire basta e di intervenire immediatamente”.