Ferragosto: corsa contro il tempo per salvare la rassegna. Ultima parola al Consiglio

Ferragosto: corsa contro il tempo per salvare la rassegna. Ultima parola al Consiglio

3 agosto 2018

Marco Imbimbo – Il cartellone è stato in parte anticipato dagli assessori Maura Sarno e Michela Mancusi, ma il giorno dopo il sindaco Vincenzo Ciampi ha lanciato un appello: “A bilancio non ci sono i fondi, serve una variazione. Confido nel senso di responsabilità dei consiglieri”.

Quella che sta per partire, insomma, è una vera e propria corsa contro il tempo per salvare l’estate avellinese, ma non sarà facile. La variazione di bilancio al Previsionale 2018 a cui fa riferimento il primo cittadino, in realtà, era una cosa nota da tempo e non una scoperta dell’ultima ora, come spiegato più volte dalle colonne di Irpinianews e come ricordato anche da Luca Cipriano.

Martedì prossimo si riunirà la conferenza dei capigruppo per calendarizzare la prossima Assise cittadina. Le date sarebbero già state decise: 9 agosto in prima convocazione e il 10 in seconda. La variazione di bilancio per salvare il Ferragosto, dunque, arriverà in Aula la prossima settimana, ma non basta. A quel punto serviranno i voti per renderla operativa e il sindaco Ciampi, al momento, non può contare su un vasto sostegno. Il gruppo “Mai più” si è per il momento tirato fuori dalla contesa e anche Dino Preziosi non dovrebbe essere della partita, al pari di Nadia Arace. Sabino Morano sarebbe orientato a votare la variazione, ma “solo per il bene della città. Non condivido il metodo utilizzato finora da Ciampi”. Il centrosinistra resta un rebus date le frantumazioni in atto. Inoltre, dopo la mancata nomina di Ettore Iacovacci a presidente del Consiglio Comunale, bisognerà valutare la tenuta dell’eventuale asse Pd-M5s di cui tanto si parla in città

Questa mattina, intanto, la Giunta approverà alcuni spettacoli organizzati dall’assessore alla Cultura, Michela Mancusi, e per i quali non è previsto un impegno di spesa come la manifestazione “Spiritus Loci”, mentre i concerti di Ron e Clementino dovranno attendere la decisione dell’Aula.