Fca, Spera (Ugl): “Bene incontro con Altavilla. Prospettive solide per tutti gli stabilimenti”.

Fca, Spera (Ugl): “Bene incontro con Altavilla. Prospettive solide per tutti gli stabilimenti”.

8 giugno 2015

“Il gruppo Fca mantiene fede agli impegni presi sia con i lavoratori che con i sindacati e concretizza prospettive solide per la produzione italiana”.

 

Così Antonio Spera, segretario generale Ugl Metalmeccanici, al termine dell’incontro all’Unione Industriale di Torino con Alfredo Altavilla, responsabile Fca per i mercati Europa, nel quale “Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato che assumerà entro il 2015 altre 1000 persone negli stabilimenti di Melfi, Sevel, Cassino, Termoli, Verrone e Cento. Le nuove assunzioni – spiega Spera – si andranno ad aggiungere alle 1.550 stabilizzazioni, con contratto a tempo indeterminato a Melfi, preannunciate dall’ad Fca Sergio Marchionne”.

 

“Più nello specifico – prosegue il sindacalista -, entro fine anno allo stabilimento di Melfi saranno assunti mille lavoratori (250 a giugno, 350 entro la fine dell’anno e 400 saranno destinati all’indotto); alla Sevel di Val di Sangro si punta a 200 nuove assunzioni a partire da luglio; per Cassino entro fine 2015 saranno riassorbiti tutti i lavoratori in cassa integrazione e ne saranno assunti altri 50; buone prospettive anche per Termoli (50 assunzioni) e a Cento Vm Motori (30); Verrone entro fine anno assorbirà 170 lavoratori. Apprezzamenti anche per lo stabilimento in provincia di Avellino, Pratola Serra, che già dall’anno prossimo produrrà a pieno regime”.