Fca Pratola Serra, Zaolino: “Cento giorni per conoscere il futuro”

Fca Pratola Serra, Zaolino: “Cento giorni per conoscere il futuro”

2 marzo 2018

Il varo della lista dei candidati Fismic che parteciperanno alla prossima tornata elettorale del 13 e 14 marzo nella Fca di Pratola Serra è stata l’occasione per valutare le indiscrezioni giornalistiche di un eventuale e graduale abbandono del diesel da parte di Fca.

“La nostra Organizzazione – dichiara il Segretario Giuseppe Zaolino – sta discutendo da tempo su questo argomento partendo dai dati reali, a differenza di altri che corrono dietro alle mode del momento.

Il processo di abbandono della produzione dei motori diesel sarà una fase lunga e ragionata e ci sarà tutto il tempo per programmare e concretizzare un cambio di mix produttivo.

Se la vogliamo dire tutta – continua il sindacalista – la Fiat nella storia motoristica internazionale ha sempre brillato per tecnologia, prestazioni, consumi e rispetto dell’ambiente e questo trend è destinato a continuare”.

Le risposte in ogni caso verranno il 1° di giugno quando la Fca presenterà il nuovo piano industriale per i prossimi 4 anni.

La Fismic ne discuterà al suo interno a fine mese dal 28 al 30 marzo a Rimini nell’assemblea nazionale dei delegati e sarà l’occasione per nostri delegati Fca di Pratola Serra per discutere insieme a quelli di Cento, di Foggia, di Termoli e di Verrone per costruire una proposta nazionale in difesa del lavoro e dei posti di lavoro.