Fca, elezioni del consiglio di fabbrica: “Ugl e Fismic incassano la vittoria”

Fca, elezioni del consiglio di fabbrica: “Ugl e Fismic incassano la vittoria”

16 marzo 2018

I lavoratori dello stabilimento Fca di Pratola Serra hanno eletto il nuovo consiglio di fabbrica (19 operai 2 impiegati).

Alla Fismic – si legge nella nota a firma di Giuseppe Zaolino della Fismic- “risultano eletti 6 delegati con 464 voti e 5 delegati alla Uglm con 349 voti complessivi, determinando così una nuova maggioranza ( 11 su 21) che avrà il compito di governare lo stabilimento nei prossimi tre anni. Dopo il recente successo registrato alla Denso di Pianodardine dove Fismic e Uglm hanno ottenuto il 51% dei delegati, la replica in Fca dimostra che il Sindacalismo autonomo si sta rafforzando nei luoghi di lavoro a danno di quello confederale”.

“Ai lavoratori non servono più le chiacchiere ma fatti concreti – ha precisato il sindacalista – A noi la doppia soddisfazione di aver avuto l’elezione del delegato più votato dello stabilimento  (Franco Mosca con 103 voti) e l’unica donna operaia eletta nella persona di Ida Bianco. Riconoscimenti anche per Arturo Fiorillo coordinatore aziendale Fismic per Pellegrino Capolongo, Gianni Colicchio e Angelo Usai”.

Soddisfazione registrata anche da Antonio Spera, segretario generale dell’Ugl Metalmeccanici: “Una grandissima vittoria nel sito irpino – precisa il sindacalista –  dove si producono motori del gruppo Fca, che ha visto la nostra organizzazione sindacale conquistare per la prima volta 5 rsa passando dal 15% delle preferenze della scorsa tornata elettorale del 2015, al 25%”.

“L’Ugl è l’unica organizzazione che cresce sia in termini di rsa sia in termini di preferenze – continua – ringrazio tutti i candidati che hanno partecipato all’ottenimento di questa vittoria, il loro impegno e tante difficoltà hanno permesso d’attestare un grandissimo risultato mai raggiunto. Siamo consapevoli che in queste settimane sono tante le notizie che circolano sul futuro produttivo dei siti Fca di Pratola Serra, Cento, Pomigliano, Melfi e Mirafiori – conclude Spera – a giugno sarà presentato il nuovo piano industriale 2018/2022 di Fca, dove il Lingotto dovrà garantire tutti gli impegni verso i siti italiani”.

Per Ettore Iacovacci, segretario provinciale dell’Ugl metalmeccanici: “Il successo delle elezioni giunge dopo la bellissima vittoria alla Denso Thermal System di Avellino dove siamo la prima organizzazione sindacale e non poteva mancare un altro risultato importantissimo nel gruppo FCA: tutto questo – conclude Iacovacci- a conferma di un momento positivo dell’UGL dove i lavoratori pongono la loro fiducia nei nostri confronti”.