Fanno man bassa di manufatti in ferro al cantiere: due minorenni sorpresi dai Carabinieri

Fanno man bassa di manufatti in ferro al cantiere: due minorenni sorpresi dai Carabinieri

23 luglio 2018

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. A finire nella rete del dispositivo preventivo messo in campo dall’Arma irpina sono stati un 16enne e un 17enne, entrambi studenti, sorpresi di notte in flagranza di furto aggravato.

I due hanno deciso di mettere a segno un furto ai danni di un cantiere edile ubicato a Montoro. Una volta entrati avevano fatto man bassa di manufatti in ferro che, se immessi sul mercato clandestino, avrebbero fruttato loro un ragguardevole profitto. Sfortunatamente per loro, l’azione delittuosa ha insospettito un cittadino che, a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza, non ha esitato ad allertare con tempestività il “112”.

Sul posto è stata prontamente inviata la pattuglia della Stazione di Montoro Inferiore, già impegnata in quell’area per un servizio di perlustrazione, che ha bloccato i due giovani del luogo. L’immediata attività svolta dai militari operanti ha consentito di rinvenire il materiale asportato, poco distante dal luogo del furto, probabilmente in attesa di essere prelevato con la collaborazione di eventuali complici.

Condotti in Caserma, successivamente alle formalità di rito, per i due minorenni è scattata la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, in quanto ritenuti responsabili del reato di furto in concorso. La refurtiva è stata riconsegnata all’avente diritto.