Falsi annunci on-line, i Carabinieri inchiodano un 30enne per truffa

Falsi annunci on-line, i Carabinieri inchiodano un 30enne per truffa

7 giugno 2017

Prosegue incessante l’attività dell’Arma a contrasto delle truffe nella provincia di Avellino. Dopo l’azione di contrasto eseguita su l’iniziativa del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino “Difenditi dalle truffe”, la Compagnia Carabinieri di Baiano, nell’anno in corso, ha proceduto a deferire all’Autorità Giudiziaria numerosi soggetti responsabili di truffe di vario genere ed in particolare di truffe on-line.

Proprio per quest’ultima tipologia di reato, i Carabinieri della Stazione di Baiano hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un trentenne originario della Moldavia e residente nel Nord Italia.

A cadere nella trappola un uomo del Mandamento baianese che, attratto dal prezzo oltremodo conveniente di una motosega di una nota marca, messa in vendita su un noto sito di annunci online, aveva effettuato il pagamento dell’oggetto attraverso una ricarica su carta prepagata.

Ricevuta la somma pattuita, tuttavia, l’oggetto promesso dal venditore non veniva spedito e quest’ultimo si rendeva irreperibile.

Alla vittima non è restato altro che denunciare l’accaduto ai Carabinieri che, a seguito di mirate indagini, sono riusciti ad identificare e denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il trentenne, ritenuto responsabile di truffa on-line.