False fatture, inchiesta prorogata: 14 indagati

False fatture, inchiesta prorogata: 14 indagati

1 dicembre 2019

di AnFan – Quattordici indagati in un’inchiesta della Procura di Avellino sull’emissione di false fatture per operazioni inesistenti. Un’indagine che si focalizza sulla città di Avellino ed è coordinata dal sostituto procuratore, Teresa Venezia. Gli accertamenti sono affidati dalla guardia di finanza di Avellino, agli ordini del colonnello Gennaro Ottaiano.

L’inchiesta è partita oltre un anno fa con una serie di interrogatori. Alcuni dei quali hanno riguardato cittadini stranieri. Le presunte false fatture, a volte, sono state inserite nei bilanci delle società. Alcuni dei profili, emersi all’interno dell’indagine, sono comuni ad altre inchieste per stessi reati condotti dalla Procura di Avellino. Il Pm ha recentemente richiesto una proroga delle indagini, concessa dal gip.