Ex Irisbus, riprende la mobilitazione. “Tutti a Roma”

Ex Irisbus, riprende la mobilitazione. “Tutti a Roma”

29 novembre 2018

Riprende la mobilitazione dei lavoratori dell’ex Irisbus. Il 4 dicembre a Flumeri è prevista un’assemblea in vista dell’ennesima giornata di protesta a Roma, davanti la sede del Mise. Il giorno dopo infatti sindacato e lavoratori saranno nuovamente in via Molise per chiedere chiarezza sul futuro di IIA e del polo nazionale degli autobus.

Le indiscrezioni che arrivano da Roma confermano la maggioranza pubblica della nuova società, anche se restano dubbi sul ruolo e l’eventuale presenza di Ferrovie dello Stato (tramite la controllata Busitalia) e di altri partner privati. La probabile acquisizione di nuove quote da parte di Karsan (già presente nel capitale con il 5%) non ha trovato alcune conferma. Così come resta ancora tutto da verificare l’eventuale coinvolgimento di Gruppioni, o di altri imprenditori.

Senza un piano industriale non sarà possibile presentare richiesta di cassa integrazione in scadenza a fine anno. Una corsa contro il tempo per evitare il fallimento. In questo sarà sarà decisiva la prossima assemblea dei soci fissta per l’11 dicembre. Prima di quella tappa, sindacato e lavoratori contano di avere un confronto al Mise.