Ex Irisbus, lavoratori ancora senza stipendio. Nuovo appello al Mise

Ex Irisbus, lavoratori ancora senza stipendio. Nuovo appello al Mise

21 settembre 2018

Ex Irisbus, ennesimo ultimatum al Mise. In una nota inviata al Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio e, per conoscenza, a Invitalia, Industria Italiana Autobus, i presidenti delle Regioni Campania e Emilia Romagna e i sindaci di Bologna e Flumeri, i segretari nazionali di Fim, Fiom e Uilm chiedono la convocazione di un tavolo a Roma.

La convocazione di un nuovo vertice darebbe seguito “a quanto riportato nel verbale dell’incontro al Mise dello scorso 6 settembre che prevedeva la riconvocazione delle parti entro 15 giorni.

Ad oggi l’urgenza è dettata, non solo dalla mancanza di informazioni relative al futuro proprietario e industriale dell’azienda, maanche dal mancato riconocimento delle spettanze salariali ad oggi ancora pendenti”.