Esonda di nuovo il fiume Calore, Benevento sott’acqua

Esonda di nuovo il fiume Calore, Benevento sott’acqua

20 ottobre 2015

È esondato di nuovo il fiume Calore che ha rotto gli argini in zona Ponte Valentino a Benevento. Ancora una volta aziende allagate negli stessi quartieri del capoluogo sannita colpiti dall’alluvione di giovedì. Il nubifragio odierno era stato preventivato nella giornata di ieri con l’allerta regionale diramata dalla protezione civile. Evacuate le zone alluvionate ma Benevento rischia di svegliarsi di nuovo in ginocchio dopo la terribile piena che ha causato due morti e ingenti danni all’economia della città. Non basteranno di certo i 500 mila euro promessi da De Luca come prima misura per fare fronte all’emergenza.

Nubifragi anche in Irpinia con strade allagate ad Avellino e danni maggiori nei paesi che circondano il capoluogo irpino. In particolare Forino e Contrada sarebbero stati invasi dall’acqua con alcune famiglie rimaste isolate a causa della bomba d’acqua. Nella giornata di domani previsti miglioramenti.