Entusiasmo a Picarelli per il “Villaggio dello Sport”. Buglione: “Ora il Parco Palatucci”

Entusiasmo a Picarelli per il “Villaggio dello Sport”. Buglione: “Ora il Parco Palatucci”

16 settembre 2018

Volley, basket, rugby, taekwondo e altro ancora. Lo sport ritorna nei quartieri di Avellino, dopo il successo del torneo di bocce a Rione Parco. Questa volta a Picarelli dove, anche grazie al supporto del consigliere comunale Fabio d’Alessandro, è stato allestito un piccolo “Villaggio dello sport” aperto tutto il giorno.

Gioco e divertimento, ma anche educazione allo sport grazie alla presenza di istruttori professionisti. Un lavoro di coinvolgimento di tutto il capoluogo voluto dall’assessore allo Sport, Donatella Buglione: “Avellino città degli Sport, idea che abbiamo inserito anche nelle linee programmatiche – afferma Buglione – non è un mero concetto vuoto”.

“Attraverso gli sport, tutti gli sport, vogliamo far diventare protagonisti tutti i quartieri del capoluogo. Vogliamo valorizzare, dunque, tutti gli sport ma anche tutti i rioni. Proprio per questo motivo – prosegue – sto lavorando, di concerto con i tecnici comunali, per dare un futuro al centro Flipper di Rione Parco”.

“Ora lavorerò anche per il Parco Palatucci. Lo sport è un ottimo motivo di aggregazione ma può e deve servire anche per valorizzare le diverse zone della città. Infatti, un altro progetto al quale sto lavorando, è l’istituzione di una Sport Commission come succede in alcune città del Nord, utile ad organizzare eventi sportivi e ad attrarre investimenti privati”.

A Picarelli è intervenuto anche Giuseppe Saviano, referente provinciale del Coni, che sta collaborando attivamente sul territorio con l’assessore Buglione.