Energia, Caldoro distribuisce 10 milioni a 17 comuni irpini

28 luglio 2014

Il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e il consigliere alle Attività produttive Fulvio Martusciello hanno presentato oggi il programma ”Energia efficiente”. La Regione Campania, tra le priorità di intervento del P.O. FESR 2007-2013, ha inserito, recependo le indicazioni comunitarie e nazionali, il terzo Asse “Energia” dedicato al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale. Lo scopo è quello di ridurre il deficit regionale di energia elettrica, incrementando notevolmente la produzione di energia, soprattutto da fonti rinnovabili, incentivando la realizzazione delle infrastrutture e degli impianti di produzione, migliorando le reti di distribuzione e favorendo l’efficienza ed il risparmio energetico. Con deliberazione n. 193 del 21 giugno 2013, la giunta Caldoro ha approvato il programma denominato “ENERGIA EFFICIENTE – Piano per promuovere e sostenere l’efficienza energetica della Regione Campania” (pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania del 26 agosto 2013). Il Piano è finalizzato ad individuare apposite procedure per l’ammissione a finanziamento di interventi per la realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile al servizio di edifici di proprietà dei Comuni, delle aziende sanitarie locali, delle aziende sanitarie ospedaliere, delle Asi, dei Consorzi di Bonifica aventi sede nella Regione Campania e dei nodi regionali. Ecco i fondi distribuiti in Irpinia: San Martino Valle Caudina € 1.470.515,36
Salza Irpina € 996.159,20
Manocalzati € 520.353,91
Sant’Andrea di Conza € 1.493.705,79
Petruro Irpino € 845.000,00
Cesinali € 1.345.000,00
Gesualdo € 874.878,74
Grottaminarda € 1.493.190,02
Cairano € 120.000,00
Vallata € 79.109,62
Frigento € 160.616,76
Forino € 120.000,00
Montoro Superiore € 215.030,05
Marzano di Nola € 86.681,66
Montefusco € 71.599,40
Fontanarosa € 437.008,44
Domicella € 159.962,03