Empoli-Avellino, le probabili formazioni

Empoli-Avellino, le probabili formazioni

27 febbraio 2018

Claudio De Vito – Burian ghiaccia i campi del turno infrasettimanale ma lo show della B deve continuare ed allora l’Avellino fa visita all’Empoli per provare ad assestare lo scacco matto alla capolista. Ai lupi è già riuscito per tre volte in sei precedenti al “Castellani” dove si presentano da imbattuti nello storico dei confronti.

Con la forza della tradizione positiva dunque, ma soprattutto del morale ritrovato grazie ai tre punti conquistati contro il Novara. I biancoverdi si opporranno all’Empoli con il confermato 4-2-3-1 di Novellino dotato di maggiore estro ed imprevedibilità tra le linee di centrocampo e attacco. Cabezas infatti rileva Molina nel trio con Gavazzi (Wilmots alternativa in corso) e Bidaoui alle spalle dell’unica punta Ardemagni, con Asencio a riposo. De Risio al posto di Di Tacchio nella diga della mediana davanti alla linea difensiva che riproporrà Migliorini e Marchizza, quest’ultimo terzino bloccato al pari di Ngawa.

L’Empoli è il solito dal punto di vista tattico. Andreazzoli non si discosta dal 4-3-1-2 che ha fatto le sue fortune sulla panchina azzurra con sei successi in sequenza prima del pari di Cittadella. Contro l’Avellino Maietta dovrebbe alzare bandiera bianca facendo posto così a Luperto per una coppia centrale più giovane. A centrocampo Krunic potrebbe tornare mezzala spedendo in panchina Brighi. Tutto confermato invece in avanti dove Zajc, Caputo e Donnarumma sono pronti a dialogare con il joystick per andare in porta.

Le probabili formazioni di Empoli-Avellino:

Empoli (4-3-1-2): Gabriel, Di Lorenzo, Veseli, Luperto, Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc, Caputo, Donnarumma.

A disp.: Giacomel, Maietta, Brighi, Rodriguez, Traorè, Polvani, Lollo, Ninkovic, Imperiale. All.: Andreazzoli.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Mchelidze, Piu, Polvani, Provedel, Terracciano, Untersee.

Ballottaggi: Luperto-Maietta 55%-45%; Krunic-Brighi 55%-45%.

Avellino (4-2-3-1): Lezzerini; Ngawa, Morero, Migliorini, Marchizza; D’Angelo, De Risio; Cabezas, Gavazzi, Bidaoui; Ardemagni.

A disp.: Pizzella, Pecorini, Moretti, Kresic, Vajuhi, Falasco, Di Tacchio, Molina, Asencio, Laverone, Rizzato, Wilmots. All.: Novellino.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Castaldo, Iuliano, Lasik, Morosini.

Ballottaggi: Migliorini-Kresic 55%-45%; Marchizza-Rizzato 55%-45%; De Risio-Di Tacchio 60%-40%; Cabezas-Molina 65%-35%; Gavazzi-Wilmots 65%-35%; Ardemagni-Asencio 60%-40%. 

Arbitro: Illuzzi di Molfetta. Assistenti: Bellutti di Trento e Pagliardini di Arezzo. Quarto uomo: Marini di Trieste.