Empoli-Avellino 1-1, cuore D’Angelo: “Non abbiamo mai mollato”

Empoli-Avellino 1-1, cuore D’Angelo: “Non abbiamo mai mollato”

28 febbraio 2018

Empoli, Claudio De Vito – L’ultimo ad arrendersi, il primo a consegnare all’Avellino un pareggio prezioso che muove la classifica quando oramai più nessuno se lo aspettava in pieno recupero. Angelo D’Angelo alimenta la maledizione biancoverde in campionato per l’Empoli trafitto praticamente al termine del recupero di una partita in cui l’Avellino ha concesso davvero poco.

“Abbiamo sofferto per 95′ il loro possesso palla ma non abbiamo mai mollato – ha spiegato il veterano biancoverde – se guardiamo le ultime partite dell’Empoli, il Parma, il Bari e e il Palermo hanno preso tanti gol, noi no perché siamo stati abili a giocare di rimessa e a crederci fino alla fine. Siamo stati attenti contro i loro grandi attaccanti, i mediani hanno dato un mano alla difesa e abbiamo subito pochi tiri in porta. Abbiamo sofferto il giusto – ha aggiunto – dobbiamo però migliorare la fase di possesso perché abbiamo commesso troppi errori”.

“E’ un punto che vale tanto – ha sottolineato capitan D’Angelo – è il segnale che anche se soffriamo, non dobbiamo mollare mai perché può esserci quel pizzico di fortuna ad aiutarci. L’espulsione? Non ho mancato di rispetto a nessuno, non fa parte di me questo tipo di atteggiamento”.