Emergenza siccità, la nota del sottosegretario De Caro

Emergenza siccità, la nota del sottosegretario De Caro

6 agosto 2017

“Per l’emergenza siccità di questi giorni il Governo Gentiloni sta investendo nella rete di distribuzione dell’acqua con uno stanziamento di 700 milioni di euro per infrastrutture irrigue e 200 milioni per rete idrica nazionale”. Ad annunciarlo è il Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti on. Umberto Del Basso De Caro.

“Il caldo di questi giorni – continua Del Basso De Caro – ha riportato all’attualità il problema delle risorse idriche: nei primi mesi del 2017 le temperature sopra la media (+3,2 gradi) associate ad una forte riduzione delle precipitazioni (-53% rispetto alla media dei precedenti mesi di giugno), hanno prodotto gravi danni alle colture e agli allevamenti. E’ emergenza siccità. Ci sono problemi strutturali da affrontare per dare ai nostri territori infrastrutture irrigue migliori, più efficienti e con meno spreco di acqua. E’ questo l’obiettivo dei ‘Piani di investimento’ per ammodernare la rete idrica e per innovare l’agricoltura e l’allevamento di precisione, consentendo la riduzione al minimo degli sprechi e massimizzando la produzione.

Intanto – spiega il Sottosegretario – le aziende colpite dalla prolungata siccità che non abbiano sottoscritto polizze assicurative potranno accedere ai benefici per favorire la ripresa dell’attività produttiva delle imprese agricole previsti da un Fondo di solidarietà istituito dalla legge 102 del 2004. Le imprese che vogliono accedere al Fondo dovranno rivolgersi all’ufficio calamità della Regione di appartenenza”. Il Sottosegretario sannita sottolinea l’importanza del Piano ItaliaSicura: “Il Piano ItaliaSicura può dare una forte mano a questa problematica. Si tratta di un piano di 20 miliardi di investimenti in 20 anni per oltre 2000 nuovi piccoli e medi invasi per contenere l’acqua e distribuirla: sono i principali numeri e obiettivi della proposta per il recupero della risorsa idrica presentati da Anbi, Associazione nazionale consorzi gestione tutela territorio ed acque irrigue, e da Italiasicura, la struttura di Missione di Palazzo Chigi che si occupa dello sviluppo delle infrastrutture idriche e dissesto idrogeologico.

Per quanto riguarda la regione Campania – conclude Del Basso De Caro – abbiamo 4 progetti per un importo totale di 173milioni di euro. Tra questi vi è quello del Consorzio di Bonifica Sannio-Alifano che riguarda la riconversione di reti irrigue in località Piana del Lete per un importo di 24.000.000 euro e del Consorzio di Bonifica Destra-Sele sull’automazione distribuzione irrigua e adeguamento rete zona Bassa per un importo di 13.000.000 di euro”.