Rifiuti, il servizio di raccolta rischia ritardi per l’emergenza neve

Rifiuti, il servizio di raccolta rischia ritardi per l’emergenza neve

15 gennaio 2017

La società Irpiniambiente comunica che, considerate le avverse condizioni meteo e le conseguenti difficoltà di transito sulle arterie di quasi tutta la provincia, il servizio di raccolta potrebbe subire ritardi o rinvii a partire dalla mezzanotte e per la giornata di domani.

La società ha comunque mobilitato uomini e mezzi per poter effettuare il servizio non appena saranno garantite condizioni di sicurezza sufficienti per i lavoratori e per i cittadini.

Si fa presente, inoltre, che, al momento, alcuni impianti dislocati sul territorio provinciale risultano di difficile praticabilità per le abbondanti precipitazioni nevose.

D’altronde, in numerosi comuni, i sindaci hanno nuovamente emesso ordinanza di chiusura degli istituti scolastici, proprio a causa dell’impraticabilità di arterie e marciapiedi, circostanza di pericolo che si riscontra parimenti per il servizio di raccolta dei rifiuti.

La società ha comunque attivato il piano straordinario di intervento, al fine di attivare le raccolte e procedere al ritiro dei rifiuti non appena saranno ripristinate le condizioni sufficienti, ai fini della sicurezza, di transitabilità delle arterie e dei marciapiedi.

In ogni caso, nelle prossime ore, la società, in collaborazione con gli enti competenti e con le amministrazioni comunali, terrà sotto osservazione le condizioni di transitabilità per attivare il servizio non appena possibile.