Emergenza neve, ecco le scuole chiuse domani ad Avellino

Emergenza neve, ecco le scuole chiuse domani ad Avellino

18 gennaio 2016

L’evoluzione del maltempo che sta insistendo in queste ore su tutta la Penisola è seguita in maniera costante e con particolare riguardo non solo dagli esperti ma anche e soprattutto da parte della cittadinanza, già oggi alle prese con i gravi disagi che la nevicata della notte ha comportato, specie nelle aree interne del Paese.

In provincia di Avellino, in sostanza, quasi tutti i Comuni – da Ariano Irpino a Montoro – hanno provveduto oggi 18 gennaio alla sospensione delle lezioni didattiche nelle scuole del territorio per ovviare alle difficoltà causate (sulle strade) dalla neve e dal gelo.

Tra chi è sceso in strada a spalare la neve per rendere percorribili le strade (nella foto il sindaco di Trevico Nicolino Rossi, ndr), in vista delle prossime 24 ore, qualche sindaco ha giocato d’anticipo, emanando una nuova ordinanza di chiusura delle scuole.

Il sindaco di Trevico Rossi

Il sindaco di Trevico Rossi

Per domani, martedì 19 gennaio, saranno infatti sospese le lezioni nelle scuole di Ariano Irpino, Grottaminarda, Nusco, Lioni, Teora, Sant’Angelo dei Lombardi, Montecalvo Irpino, Paternopoli, Savignano Irpino, Greci, Trevico, Gesualdo, Sturno, Bonito (dove resterà off limits anche il cimitero) Calabritto.

Scuole chiuse domani 19 gennaio anche a Castelvetere sul Calore, San Mango sul Calore, Cassano Irpino, Dentecane,Pietradefusi e Frigento.

“Domani a Montefusco le lezioni si svolgeranno regolarmente,salvo precipitazioni nevose nella notte” – dichiara il consigliere comunale del borgo irpino, Alberto Zampetti.

Domani, a Montemiletto le attività didattiche si svolgeranno regolarmente, fermo restando – così come precisato dal sindaco Agostino Frongillo – “… qualora dovessero registrarsi eccezionali precipitazioni nevose o gelate tali da rendere particolarmente difficile e pericolosa la circolazione, si disporrà la chiusura delle scuole”.

“Comunico agli alunni, ai genitori, ai docenti ed al personale tutto dell’Istituto Comprensivo di Pratola Serra che verificheremo le condizioni meteo per eventuale prolungamento della chiusura delle scuole anche per la giornata di domani” – scrive il sindaco di Pratola Serra, Tonino Aufiero.

“Causa neve e ghiaccio domani 19/01/2016 le scuole rimarranno chiuse – posta su facebook il sindaco di Montemarano, Beniamino Palmieri –  come già fatto da molti colleghi Sindaci, considerate le attuali difficoltà e sulla scorta del Bollettino Meteo Regionale ricevuto che prevede per il giorno 19/01/2016 e per le successive 24 ore:” ‘……..Locali nevicate a quote superiori ai 400 metri. Gelate persistenti a quote superiori ai 500 e, dalla sera, anche a quote inferiori’, ho deciso come citato in premessa la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani martedì 19/01/2016 a tutela della sicurezza di ciascuno.”

Con buona probabilità e con buona pace degli alunni di ogni età, in serata altri Comuni provvederanno ad ufficializzare analogo provvedimento per domani.

SCUOLE APERTE A BENEVENTO – E’ prevista per domani 19 gennaio la riapertura di tutte le scuole di Benevento.

In considerazione delle previsioni contenute nel secondo bollettino meteo diramato stamani dalla Protezione civile Campania nel quale si segnalano “locali nevicate a quote superiori ai 400 metri” Palazzo Mosti dispone per domani, martedì 19 gennaio, la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio cittadino nonché della Villa e del Cimitero comunale.

LE PREVISIONI METEO – Secondo la Protezione Civile della Regione Campania, per domani è atteso cielo molto nuvoloso associato a precipitazioni sparse sul settore centro-meridionale della regione, a locale carattere di breve rovescio e con neve a quote superiori ai 300-400 metri; schiarite solo in serata. Le temperature minime subiranno un lieve aumento mentre le massime saranno stazionarie o in lieve diminuzione. Gelate persistenti a quote
superiori ai 500 metri; notturne e dalla sera anche a quote inferiori.

Sempre domani, 19 gennaio, il minimo di pressione che transiterà dinanzi alle nostre coste potrebbe portare nevicate nella prima fase della mattinata, addirittura fin sulle coste.