Elezioni Suppletive, seggi aperti dalle 7 alle 23 nel collegio uninominale 07 di Napoli

Elezioni Suppletive, seggi aperti dalle 7 alle 23 nel collegio uninominale 07 di Napoli

23 febbraio 2020

Renato Spiniello – Tre elezioni in quindici giorni. I cittadini italiani sono chiamati a eleggere due senatori e un deputato, dopo la scomparsa del senatore Franco Ortolani (il parlamentare del Movimento 5 Stelle stroncato a novembre da una grave malattia), le dimissioni di Paolo Gentiloni dalla Camera, seguite alla nomina a Commissario europeo per gli affari economici e monetari, e la rinuncia al seggio del Senato della leghista Donatella Tesei, eletta a ottobre presidente dell’Umbria.

Si parte dalla giornata di oggi a Napoli nel collegio uninominale 07 della Campania, che comprende i quartieri Arenella, Barra, Miano, Piscinola, Poggioreale, Ponticelli, San Carlo all’Arena, San Giovanni a Teduccio, San Pietro a Patierno, Scampia, Secondigliano, Vicaria, Vomero e della zona industriale.

Si potrà votare, al solito, dalle 7 alle 23. Cinque i candidati: Salvatore Guangi, candidato da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia; Giuseppe Aragno, proposto da Potere al Popolo; Sandro Ruotolo, sostenuto dal sindaco Luigi de Magistris, da DemA, Pd e Leu; Luigi Napolitano, presentato dal Movimento 5 Stelle; e Riccardo Guarino, che si candida sotto le insegne della lista “Rinascimento partenopeo”.

Seppur si tratta di un’elezione territoriale l’attenzione della politica su questa particolare tornata resta alta, in quanto potrebbe rappresentare un viatico importante in vista delle Regionali campane di maggio/giugno.

Dopo Napoli sarà la volta del 1 marzo a Roma (Prati, Della Vittoria, Trionfale, Borgo e Monte Mario), mentre l’8 marzo toccherà agli elettori dei comuni umbri di Acquasparta, Allerona, Alviano, Amelia, Arrone, Attigliano, Avigliano Umbro, Baschi, Bevagna, Calvi dell’Umbria, Campello sul Clitunno, Cannara, Cascia, Castel Giorgio, Castel Ritaldi, Castel Viscardo, Cerreto di Spoleto, Fabro, Ferentillo, Ficulle, Foligno, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Giove, Gualdo Cattaneo, Guardea, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montecastrilli, Montecchio, Montefalco, Montefranco, Montegabbione, Monteleone di Spoleto, Monteleone d’Orvieto, Narni, Nocera Umbra, Norcia, Orvieto, Otricoli, Parrano, Penna in Teverina, Poggiodomo, Polino, Porano, Preci, San Gemini, San Venanzo, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spello, Spoleto, Stroncone, Terni, Todi, Trevi, Vallo di Nera e Valtopina.