Elezioni RSU all’EMA, brillante risultato per la FIM-Cisl: “Momento delicato per l’azienda, ringraziamo chi ci dà fiducia”

Elezioni RSU all’EMA, brillante risultato per la FIM-Cisl: “Momento delicato per l’azienda, ringraziamo chi ci dà fiducia”

25 giugno 2019

Oggi 25 giugno 2019, si sono svolte le elezioni per il rinnovo della Rsu/Rls nell’azienda Ema di Morra de Sanctis. L’esito elettorale ha consacrato la Fim-Cisl come la prima Organizzazione Sindacale per consensi attribuiti: con un quorum del 72,1% la Fim ottiene 4 seggi Rsu ed 1 seggio Rls in ragione dei 288 voti ottenuti sui 649 voti validi.

“Il brillante risultato che la Fim-Cisl ha conseguito – dichiara il segretario generale della Fim IrpiniaSannio Luigi Galano – ci consacra come una O.S. autorevole e rappresentativa ci ripaga dell’ impegno profuso nella tutela dei diritti e dei bisogni dei lavoratori e ci conferisce le giuste motivazioni per proseguire a svolgere il mandato che ci viene affidato: sempre al servizio di tutti i lavoratori.

Soprattutto in questo momento particolarmente delicato a causa delle agitazioni che destabilizzano il clima aziendale per le ben note vicende che hanno visto l’ Azienda ed i lavoratori al centro di una querelle mediatica che non ha avuto niente di edificante”.

“La Fim-Cisl – prosegue la nota – in questa fase si è proposta, coerentemente con i propri principi di politica sindacale, come un riferimento di rappresentanza responsabile, affidabile e partecipativo in grado di coniugare la tutela dei diritti dei lavoratori con lo sviluppo dell’azienda finalizzando il proprio impegno alla valorizzazione di un territorio già troppo svantaggiato per le critiche condizioni infrastrutturali e di logistica. Proseguiremo con caparbietà e dedizione ad impegnarci a rappresentare un punto di riferimento solido per tutti quei lavoratori che vorranno affidarsi alla rappresentanza di un Sindacato che ha fatto del buon senso, l’equilibrio e la responsabilità i propri valori identificativi”.

“Cogliamo l’occasione per invitare gli amici delle altre OO.SS. a rendersi disponibili a creare le condizioni per un dialogo leale e costruttivo che sono il presupposto per un buon governo delle relazioni industriali nell’interesse di TUTTI i lavoratori della E.M.A.”, conclude il segretario Galano.