Ecco la convocazione da Roma: la vertenza ex Irisbus torna al Mise

Ecco la convocazione da Roma: la vertenza ex Irisbus torna al Mise

26 luglio 2018

E’ stata fissata per il 2 agosto alle 11, al Ministero dello Sviluppo Economico, la prossima verifica su Industria Italiana Autobus.

Al tavolo del ministro Luigi Di Maio si ritroveranno i rappresentanti delle regione Campania e Emilia Romagna, i sindaci di Bologna e Flumeri, le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali delle due province, Invitalia e l’amministratore di IIA Stefano Del Rosso.

Il vertice dovrebbe fare chiarezza sul futuro assetto di IIA. Il primo nodo da sciogliere è quello del gruppo Gruppioni e del suo eventuale coinvolgimento nell’operazione.

Se scioglierà positivamente le riserve, Gruppioni sarà l’investitore privato pronto ad affiancare la nuova maggioranza che dovrebbe rilevare il 51 per cento di Industria Italiana Autobus. In base al quadro emerso dal precedente vertice al Mise con il ministro Di Maio, Invitalia sarebbe pronta ad entrare in azienda con il fondo Pmi Sud, Finmeccanica e, appunto, un altro investitore privato interessato.

L’attuale proprietà, che fa capo all’imprenditore Stefano Del Rosso, sarebbe pronta a fare un passo indietro, o quantomeno di lato, rinunciando quindi alla maggioranza del capitale e ripiegando su una partecipazione minoritaria.

Il sindacato attende risposte positive anche sulla proroga dell cassa integrazione, in scadenza a fine anno.