Eccellenze irpine: la dott.essa Marika Grasso alla Conferenza Mondiale di Chirurgia

Eccellenze irpine: la dott.essa Marika Grasso alla Conferenza Mondiale di Chirurgia

21 luglio 2018

In un contesto socio culturale in cui l’intervento medico è mirato a preservare al massimo la fisiologia e l’integrità della persona, la ricerca tecnico-scientifica deve essere volta non solo alla risoluzione della patologia ma anche al rispetto della qualità di vita del paziente.

È in quest’ottica che la dottoressa Marica Grasso ha formalizzato una nuova tecnica chirurgica messa a punto insieme all’equipe della chirurgia 2 dell’ AORN Cardarelli di Napoli, che ha lo scopo di preservare la funzionalità intestinale in caso di neoplasie, traumi addominali o malattie infiammatorie croniche a carico del grosso intestino che richiedano una estesa demolizione del tratto sinistro del colon.

Ad oggi infatti era necessario scegliere tra il mantenimento della continenza e la funzionalità intestinale, grazie alla nuova tecnica, pubblicata per la prima volta sulla rivista internazionale “International Journal of Surgery Case Report” edita da Elsevier, è invece possibile preservare entrambe le funzioni a totale beneficio del paziente.

Visto lo straordinario potenziale della tecnica presentata, la dottoressa Grasso è stata invitata a partecipare alla Conferenza Mondiale di Chirurgia 2018 tenutasi a Bangkok, Thailandia il 16 e 17 Luglio in qualità di relatrice e moderatrice al fine di presentare i risultati ottenuti e diffondere così la procedura a livello internazionale.
Ancora una volta la ricerca scientifica italiana ha prodotto risultati concreti ed efficaci che hanno immediatamente destato l’interesse della comunità scientifica chirurgica mondiale.

I complimenti da parte della Misericordia di Chiusano di San Domenico dove la dottoressa Grasso è volontaria attiva dedicandosi alla prevenzione della tiroide in tutta la provincia ad oggi ha effettuato visite gratuite a più di 200 persone , le prossime giornate di prevenzione sono previste per settembre presso la Misericordia di Serino, Chiusano, Pompei, Pietradefusi e Castelfranci