Eccellenza, San Tommaso sconfitto al “Dirceu” di Eboli

Eccellenza, San Tommaso sconfitto al “Dirceu” di Eboli

by 6 febbraio 2017

EBOLITANA – SAN TOMMASO 4-2

Reti: 10’pt Costanzo (ST), 28’st Mallardo (ST), 11’st Pascuccio (E), 14′, 23′ e 39’st Margiotta (E).

Ebolitana: Granata, Visciano, Panico, Pecora, Pascuccio (30’st Della Guardia), Scognamiglio, Salcino, Esposito (40’pt Maisto), Bruno (40’pt Margiotta), Liccardi. A disp.: Spicuzza, Vatiero, Guisse, La Manna.

A disp.: Nastri.

 

San Tommaso: Mazzone, Capaldo, Cavallini, Tucci, Merenda, Costanzo, Muro (40’st Buonocore), Ammendola, Mallardo (5’st Cucciniello), Siciliano (25’st D’Acierno), Del Sorbo.

A disp.:D’Auria, Serino, Saveriano, Mallozzi. All:: Ciaramella.

Arbitro: Colaninno di Nola (Na).

Ammoniti: Panico, Pecora, Liccardi, Salcino (E).

Espulso: Tucci (ST) al 40’pt per doppia ammonizione.

Note: gara giocata a porte chiuse allo stadio “Dirceu” di Eboli (SA).

 

Dura solo un tempo il sogno di poter mettere lo sgambetto alla capolista. Il San Tommaso esce infatti sconfitto dal “Dirceu” di Eboli con il risultato di 4-2. I grifoni, che avevano chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti ai gol di Costanzo e Mallardo, cadono nella ripresa sotto i colpi di Pascuccio e Margiotta (autore di una tripletta). A condizionare in negativo il doppio giallo di Tucci al 40’pt che ha costretto i grifoni a giocare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica.

Il San Tommaso parte senza timore al cospetto del più quotato avversario e al 10’ trova la rete de vantaggio: azione solitaria di Muro che serve in area Mallardo, Granata respinge la conclusione ma non può nulla sul tap-in vincente di Costanzo. L’Ebolitana subisce il colpo e al 26’ capitola per la seconda volta: angolo di Siciliano che trova Mallardo ben appostato sul secondo palo. E’ la rete del 2-0. In campo ci sono solo i grifoni che al 38’ vanno vicini al terzo gol con Siciliano, ma la conclusione dell’attaccante napoletano viene murata dalla difesa eburina. Al 40’ però il San Tommaso resta in dieci per il doppio giallo di Tucci.

Nella ripresa è ancora la squadra di mister Ciaramella ad avere al 3’ una ghiotta occasione ma il tiro di Del Sorbo termina di poco alto. Al 7’ però inizia a farsi vedere l’Ebolitana ed è Mazzone con una bella parata a negare il gol a Liccardi. I padroni di casa cominciano a premere l’acceleratore e al 11’ accorciano le distanze con un potente tiro di Pascuccio che si insacca sotto la traversa. Passano tre minuti e l’Ebolitana trova anche il pari con il subentrato Margiotta. Lo stesso attaccante siglerà anche il 3-2 al 23’, finalizzando una splendida azione di contropiede, e il definitivo 4-2 sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Al triplice fischio è tanta la delusione dopo aver sfiorato l’impresa in casa della capolista.