Eccellenza – San Tommaso, Ripoli: “Che gioia tornare al gol, ora serve continuità”

Eccellenza – San Tommaso, Ripoli: “Che gioia tornare al gol, ora serve continuità”

11 novembre 2015

Otto gare a secco di gol sono decisamente troppe, soprattutto se ti chiami Francesco Ripoli e se nella passata stagione hai raggiunto la doppia cifra in Eccellenza giocando esterno destro del San Tommaso.

Troppo pochi zero gol dall’avvio del campionato e allora il biancoverde ha deciso di sbloccarsi rifilando una doppietta ai pari categoria del Faiano e non è finita qui, perché porta la firma di Ripoli anche l’autogol procacciato dalla truppa rionale per il definitivo 3-1 che ha chiuso la contesa.

“Che gioia tornare al gol dopo la doppia cifra dello scorso anno – ha ammesso il calciatore avellinese, che poi continua – E’ stata una vera liberazione, la sfortuna mi ha perseguitato nelle ultime gare. Spero sia da sprono per i prossimi incontri e per cercare di migliorarmi sempre più nel corso del campionato”.

Nel prossimo turno il San Tommaso è atteso dalla difficile trasferta di Scafati e la preparazione della gara, a detta di Ripoli, procede alla grande. “La settimana va benissimo, stiamo preparando il match di Scafati nel migliore dei modi, il gruppo è tranquillo e lavora con molta più serenità ora che i risultati stanno arrivando e che abbiamo acquistato consapevolezza nei nostri mezzi dopo un primo periodo di sbandamento.

L’organico è composto da nomi importanti, tutti con diversi gettoni in campionati superiori e la loro esperienza è di grande aiuto a noi giovani, soprattutto agli under. Ricordo infatti le qualità dei ragazzi delle giovanili, abbiamo gli under più validi dell’intera categoria”.

Da segnale infatti l’ottimo esordio di Olapado, autore di una prestazione notevole nello scorso turno e che probabilmente sarà riconfermato da mister Silvestro in attesa che torni a pieno regime Giannattasio, a lungo fermo per infortunio.