Eccellenza “Oasis”: l’Irpinia che innova premiata allo Smau di Milano

Eccellenza “Oasis”: l’Irpinia che innova premiata allo Smau di Milano

25 ottobre 2018

Marco Grasso – Con il progetto “Possibile”, nuovi biostimolanti in agricoltura, l’azienda irpina Oasis Srl è stata premiata come eccellenza del premio innovazione Smau. Le imprese selezionate hanno presentato casi di successo di tecnologie applicate alla grande distribuzione organizzata, alla trasformazione alimentare, alle aziende agricole e alle imprese del settore agrifood.

Il caso di successo irpino porta la firma di Patrizio Della Porta, il direttore generale che ha ritirato il premio nel corso della manifestazione di Milano, e del fratello Davide che insieme, nel 2004, hanno fondato il Centro di Ricerche e Sviluppo di Torre le Nocelle.

Il progetto è stato presentato sul Pon I&C 2014-2020 che vede come capofila l’Oasis insieme al Dipartimento di Biologia Ambientale dell’Università degli Studi di Roma La Sapeinza e il Dipartimento di Agricoltura, Ambiente e Alimenti dell’Università degli Studi del Molise, con il coordinamento scientifico della dottoressa Michelina Ruocco dell’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante del Cnr di Portici.

“L’interesse in una agricoltura sostenibile e circolare  ha spinto me e il team di progetto a predisporre un programma  di ricerca per rendere più sani gli alimenti agricoli”, precisa Della Porta. Cosi è nato il  progetto “Possibile”, acronimo di “biostimolanti e induttori di resistenza applicabili in metodiche di agricoltura biologica ed integrata”.

“Il progetto di R & S ha permesso di mettere a punto un nuovo prodotto, a base di sostanze naturali. Ora siamo nella fase di Sviluppo Sperimentale per testare in campo il nuovo prodotto”, aggiunge l’imprenditore irpino.